Thursday, October 27, 2011

MiBAC and Soprintendenza deny that there has been a collapse in the Villa of Diomedes

Claims of a collapse in the Villa of Diomedes have been denied by the authorities who have criticised the alarmism of this morning. Not only was the collapse NOT in the Villa of Diomedes (rather it was a partial collapse of the rear wall of a fountain in VI.1.14, which is inside the city walls on the Via Consolare), but it does not appear to have happened recently:
Pompei, Mibac smentisce nuovo crollo: ''Nessun danno nella villa di Diomede''
Roma - (Adnkronos/Ign) - In mattinata la Uil Beni culturali aveva denunciato un altro crollo nella Domus. Ma dopo il sopralluogo il Ministero smentisce: ''Non è vero. Inaccettabile allarmismo''.
Nessun crollo a Pompei. Il Ministero dei Beni culturali smentisce il nuovo cedimento nella Domus di Diomede, denunciato in mattinata dalla Uil Beni Culturali, e parla di ''inaccettabile allarmismo'' che ha come unico obiettivo quello di ''gettare discredito'' sul Mibac.

''La verifica effettuata sul posto dai tecnici della Soprintendenza - si legge in una nota del Mibac - in sopralluogo congiunto con le forze dell'ordine, ha accertato che tutto ciò non corrisponde a verità, nella maniera più assoluta".


La Uil Beni culturali aveva denunciato il cedimento di un muro della Domus di Diomede sulla via Consolare, la stessa dove nei giorni scorsi erano crollati altri due muretti.

Ma per il Mibac nel corso del ''sopralluogo nella Regio VI.1.4 , si è constatato il parziale distacco della muratura posteriore di una fontana, che si è adagiata all'interno della fontana stessa. L'episodio non è sicuramente recente, come dimostra la crescita di vegetazione spontanea. Si tratta di una domus scavata nel 1700, chiusa al pubblico, la cui messa in sicurezza è già prevista nel Programma per la salvaguardia per Pompei".
 Read the full story here.