Wednesday, October 12, 2011

Newspaper article: Arrivano piogge, nuovo allarme a Pompei

From Il Corriere del Mezzogiorno, fears that autumn and winter rains may cause more collapses at Pompeii.
Arrivano piogge, nuovo allarme a Pompei
l sottosegretario Villari: «Attendiamo fondi strutturali per mettere in sicurezza il sito. Presto nuove assunzioni»


NAPOLI - I crolli all’interno degli scavi di Pompei dello scorso anno sono ancora sotto gli occhi di tutti. Adesso, con l’avvicinarsi dell’autunno e dell’inverno (e quindi delle piogge) è di nuovo allarme. Lo sa bene il sottosegretario ai Beni culturali, Riccardo Villari, che oggi ha detto: «Tra quindici giorni incontreremo Johannes Hahn, commissario Ue alla politica regionale. Per quella data bisognerà mettere sul tavolo i fatti, in modo da ottenere il via libera dell'Ue per i fondi strutturali e mettere così in sicurezza il sito di Pompei dal punto di vista idrogeologico. È la prima cosa da fare, anche per l'imminente arrivo delle piogge».

CENTO MILIONI A FINE MESE - Villari ha partecipato alla presentazione dei lavoridi restauro dell'area della conceria romana sponsorizzati da Unic, a quasi un anno dal crollo dell'Armeria dei gladiatori, il 6 novembre 2010, condividendo la preoccupazione per nuovi possibili crolli. I fondi a cui fa riferimento Villari ammontano a circa 100 milioni di euro. «Vorrei evitare annunci - ha risposto a chi gli ha chiesto delle assunzioni di nuovi archeologi – preferisco lavorare molto e parlare poco. Spero che arrivino a fine mese, così come spero che al più presto si possano assumere anche nuovi operai».
Read the full story here.