Saturday, November 5, 2011

Journal: Quaderni di Oebalus n. 3 - Karl Julius Beloch da Sorrento nell'antichità alla Campania

Quaderni di Oebalus n. 3 - Karl Julius Beloch da Sorrento nell'antichità alla Campania
Anno: 2011
Autore: Senatore Felice a cura di

ISBN: 978-88-6687-002-9

€ 75,00

Atti del convegno storiografico in memoria di Claudio Ferone. Piano di Sorrento, 28 marzo 2009
Volume cm 17 X 24, di 416 pagine, con numerose ill. in b/n e 16 tavole a colori

Il volume raccoglie gli Atti del convegno storiografico su Karl Julius Beloch organizzato dalla rivista «Oebalus. Studi sulla Campania nell’Antichità», tenutosi a Piano di Sorrento il 28 marzo 2009 e dedicato a Claudio Ferone, compianto studioso del Beloch. Gli Atti del convegno prendono in esame l’attività storiografica giovanile del grande storico tedesco, che negli anni ’70 del XIX secolo soggiornò per diversi anni in Penisola Sorrentina, entrando in contatto con gli ambienti culturali locali e in particolare con lo storico napoletano Bartolommeo Capasso, da cui ebbe l’impulso per scrivere il suo «primo lavoro scientifico», cioè «Surrentum im Alterthum». Negli stessi anni, sempre in Penisola Sorrentina, il Beloch scrisse anche il celeberrimo «Campanien», un libro che a lungo è stato il punto di riferimento per tutti gli studiosi della Campania antica. Le relazioni pubblicate in questi Atti, oltre ad analizzare alcuni aspetti dell’attività storiografica del giovane Beloch, offrono un utile riesame delle acquisizioni scientifiche dello storico tedesco alla luce delle più recenti acquisizioni della ricerca storico-archeologica.

Indice:
- Leandro Polverini, Giulio Beloch nella storia della storiografia 
- Angelo Russi, Julius Beloch e Bella Bailey. Appunti dal carteggio inedito (1873-1877, 1883) 
- Alfredina Storchi Marino, A proposito di «Der Italische Bund»
- Gianluca Tagliamonte, Le magistrature italiche nell’opera di Beloch e negli studi successivi 
- Giuseppe Galasso, Beloch: «Campanien» 
- Maurizio Bugno, Neapolis e Pithecusa: un percorso storiografico dal «Campanien» di Karl Julius Beloch alle più recenti acquisizioni 
- Eduardo Federico, Dalle antichità neglette alle antichità nostrane. Capri antica prima e dopo il «Campanien» 
- Giuseppe Camodeca, Puteoli e Cuma in epoca romana nel «Campanien» di Beloch 
- Luca Cerchiai, Ripartendo da Beloch: brevi considerazioni sul popolamento di Nuceria e della Valle del Sarno 
- Mario Russo, La penisola sorrentina da ‘Surrentum im Alterthum’ a oggi 
- Michael H. Crawford, From Campania to Lucania 
- Amedeo Rossi, Ritornando su K.J. Beloch: riflessioni topografiche su Suessula e il suo teritorio 
- Felice Senatore, La cosiddetta ‘lega campana’. Karl Julius Beloch e la ‘nascita storiografica’ di un Gauverband 
- Appendice: Claudio Ferone, Beloch e l’antiquaria napoletana.

Available from Bardi Editore.