Wednesday, February 29, 2012

News article Bondi: «Pompei continua a sgretolarsi ma da ministro linciarono solo me»

Bondi: «Pompei continua a sgretolarsi ma da ministro linciarono solo me»
Lo sfogo: «Spero che la violenza che venne orchestrata contro di me non sia riservata più a nessuno»

NAPOLI - «Constato con amarezza che a Pompei continuano a cadere pezzi di manufatti storici e di vecchi restauri, alcuni dei quali, secondo la perizia effettuata dal professor Podestà, non sarebbero stati effettuati nel passato a regola d'arte». Lo dice il senatore del Pdl Sandro Bondi, ex ministro dei Beni culturali. «Spero che a nessun altro ministro d'ora in poi - sottolinea Bondi in una nota - siano addebitate delle responsabilità, oltretutto con la violenza che è stata orchestrata e riservata contro di me, a causa di avvenimenti le cui cause e responsabilità hanno una storia lunga e complessa». Ieri, lunedì, un pezzo d'intonaco di un metro si è staccato dalla parete della domus dell'affresco di Venere in conchiglia. Sette giorni orsono toccò al Tempio di Giove subire alcune crepe.