Tuesday, June 26, 2012

New books from Ore 24 Cultura

I have just been contacted by the press office of Ore 24 Cultura which is publishing five new books on Pompeii. They have offered to send us review copies (in Italian or English) of the first two books. Is anyone interested in reviewing one or both of these books? Contact me if you are.


The two books out now are:

POMPEI. Le età di Pompei, Fabrizio Pesando

17 x 22 cm, 96 pagine, 40 illustrazioni a colori, 22,90 euro


“Ho appreso, ottimo Lucilio, che Pompei, l’affollata città della Campania situata là dove si congiungono da una parte le coste di Sorrento e di Stabia, dall’altra quelle di Ercolano e cingono con un golfo ameno il mare che dal largo lì si ritrae, è crollata in seguito a un terremoto che ha causato danni in tutta la zona circostante… e ha devastato con ingenti rovine la Campania, mai al sicuro da una simile calamità, ma finora incolume, se pure tante volte attraversata da paura”. Seneca, Naturales quaestiones

Pompei è uno dei più grandi miti del mondo moderno.
Si dice “Pompei” e, immediatamente, si pensa a quel giorno del 79 d.C. quando l’eruzione del Vesuvio distrusse la vita della città; ma la cittadina prima di entrare nell’orbita romana ed essere definitivamente conquistata da Silla nell’89 a.C.
“Le età di Pompei” di Fabrizio Pesando, edito da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, ricostruisce la storia della città sulle sponde del fiume Sarno, dalla fondazione agli attimi cruciali della sua rovina a partire dallo studio dei reperti artistici e architettonici.
Elevata al rango di colonia, la città fu scelta come luogo di soggiorno da molti esponenti dell’élite romana e Seneca la ricorda come una delle più popolose città della Campania. Il trascorrere delle epoche ha lasciato la propria impronta non solo sulle pitture, classificate nei quattro stili pompeiani e riconoscibili nel mutamento di gusto e sensibilità estetica, ma anche nell’aspetto degli edifici e nel modo di costruirli, una varietà che è affascinante riconoscere in un panorama di rovine che solo ad uno sguardo superficiale possono apparire uniformi.
Con un glossario e una timeline sui principali eventi storici, il volume diventa una guida speciale per il lettore per individuare lui stesso, passeggiando per Pompei, le tracce delle diverse epoche, segnalando luoghi più o meno noti e anticipando i risultati di ricerche ancora in corso.
“Le età di Pompei” è il primo volume di una collana, Pompei, dedicata a uno delle città tra le più famose al mondo: un percorso approfondito e entusiasmante che accompagna il lettore nell’arte, nella vita quotidiana e nei piaceri del mondo antico romano.

SOMMARIO
Premessa
Storia di una città
Storie di paesaggi e di popoli
I primordi
Nascita di una città
I Sanniti a Pompei: il “periodo d’oro”
Pompei romana: colonia cornelia veneria pompeianorum
Una città dell’impero
Le ultime ore di Pompei
Fine di una città
Riconoscere le età di Pompei
I luoghi di culto
Case e abitanti
Gli “stili” pompeiani
Epilogo. Il racconto di un sopravissuto
Glossario
Cronologia



POMPEI. L’arte di amare, Cinzia Dal Maso

17 x 22 cm, 96 pagine, 40 illustrazioni a colori, 22,90 euro


“O carrettiere, se tu sentissi i fuochi dell’amore,
ti affretteresti di più per vedere Venere.
Amo un giovane, Venusto. Ti prego, sprona il cavallo, andiamo.
Hai bevuto: ora muoviti, prendi le redini e scuoti,
portami a Pompei, dov’è il mio amore dolce”
Iscrizione su un muro cittadino

È veritiera la fama di Pompei “città dissoluta” e, per questo, punita dall’eruzione? C’erano davvero, tra le sue vie, lupanari e prostitute a ogni angolo? Oppure, con il tempio di Venere vicino al porto, era protetta dalla dea dell’amore come tante altre città dell’impero? E i suoi numerosi e altrettanto famosi affreschi e graffiti erano realmente licenziosi, oppure appaiono tali soltanto alla nostra pruderie moderna imbevuta di morale cristiana?
Il volume “L’arte di amare” di Cinzia Dal Maso, edito da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE, cerca di far luce su questi ed altri inesplorati segreti alla scoperta – al di là delle favole e della moralità ottocentesca – della vita mondana nella cittadina romana.
Sicuramente i romani vivevano il sesso con maggiore disinvoltura, giocavano e ironizzavano con una naturalezza che noi abbiamo perduto ma l’abbondanza e la varietà dei riferimenti sessuali nella Pompei del 79 d.C. non hanno pari nel mondo romano a noi noto.
Con un ricco apparato iconografico, una timeline che pone in relazione gli avvenimenti storici tra Roma e Pompei e con i testi di approfondimento dal carattere divulgativo, il volume ci aiuta a rivelare quello che altrove è andato per lo più perduto: le passioni e i desideri della gente comune in un’epoca priva del moralismo cristiano.
“L’arte di amare” è il secondo volume di una collana, Pompei, dedicata a uno delle città tra le più famose al mondo: un percorso approfondito e entusiasmante che accompagna il lettore nell’arte, nella vita quotidiana e nei piaceri del mondo antico romano.

SOMMARIO
Premessa
Pompei città “dissoluta”
Le prime scoperte e il gabinetto segreto
Più lupanari che abitanti?
Fallocrazia
Eros tra gioco e ironia
Sexy shop
Amor sacro
L’amore scritto sui muri
Amor profano
Terme, taverne e alberghi a ore
Haec veneris sedes
Cronologia


The Italian versions of both books are being advertised on Amazon, and should also be available from other on-line retailers and in bookshops:

          

Forthcoming titles in the series are:
Pompei. Dei, maghi e misteri  
Pompei. L’arte di vivere 
Pompei. Nel segno di Iside 


I'll post details of these when I get them.